Banche del tempo Solidali Anteas

La Banca del Tempo Solidale (BdTs) è fondamentalmente uno strumen­to di promozione di una comunità solidale e “resiliente”.

Infatti, la BdTS è un sistema in cui le persone scambiano reciprocamente attività, servizi e saperi. Parte dall’idea che è possibile uno scambio paritario fondato sul fatto che gli individui sono portatori di bisogni ma anche di risorse.

In Anteas  ci proponiamo di dare valore e organizzazione a ciò che esiste nella comunità come forma di auto aiuto tra le persone.

La BdTS  crea uno spazio al servizio e a disposizione di tutti i cittadini per:

- Valorizzare le risorse e le competenze delle persone, imparando a vedere il proprio contesto come luogo ricco di risorse e non solo pieno di problematiche

- Mettere in relazione le persone e ritessere le relazioni di buon vicinato

- Creare luoghi e spazi di dialogo e di incontro tra le persone

 

Il fine è quello di:

- condividere iniziative, idee e attività 

- partecipare attivamente alla vita della comunità;

- riscoprire il valore della reciprocità e della solidarietà

Il concetto di comunità propone un modo di stare insieme tra le persone in cui hanno un notevole peso le relazioni e, fra queste, soprattutto le relazioni di tipo non-utilitaristico. Fare comunità è un modo di intendere il proprio vivere in una società attenta al valore della persona umana: Significa credere in una società meno segnata dalla frammentazione e scomposizione fra vita individuale e collettiva e scommettere che la società si fonda - ancora prima che sugli interessi , su relazioni di cura tra persone  che si riconoscono e sono solidali tra loro.

La relazione è l’elemento fondante di una struttura sociale così concepita e la comunità locale diventa il luogo privilegiato nel quale promuovere e sviluppare relazioni sociali che abbiano al centro il rispetto di ciascuno e la solidarietà intesa come capacità di scambio, di reciprocità, di dono.

La Banca del Tempo Solidale (BdTs) può giocare un ruolo importante nel promuovere la cittadinanza attiva e i rapporti umani di cura e reciprocità, capitale sociale.


Documenti allegati